Il Nome

QUOTIDIARIO

Appunti dal Cronicario

appunti – disappunti – pensieri – riflessioni – critiche – commenti – osservazioni

Di seguito si illustra il percorso che ha accompagnato la genesi del nome di questa attività, accanto alle semplici ragioni che si trovano alla base della scelta del naming medesimo, con la relativa immagine


Diario quotidiano

A dire la verità non c’è molto da spiegare. Chiunque è in grado di comprendere che “Quotidiario” è un termine, nemmeno troppo originale, creato dall’unione delle parole “Quotidiano” e “Diario”. Questa sezione rappresenta dunque una sorta di rubrica in cui pressoché ogni giorno, come in un diario, pubblico le mie impressioni, reazioni, considerazioni, a proposito dei più svariati argomenti che entrano nelle cronache dei diversi mezzi di informazione. I cosiddetti “media”, sì. Che io condidero ormai un mondo impazzito, un manicomio per malazzi pazzi cronici. Per questo motivo, come payoff per il mio “Quotidiario” ho scelto la frase “Appunti dal Cronicario”. “Cronicario” unisce le parole “Cronico” e “Sanatorio”. Secondo me l’universo dei “media” è sul serio una sorta di sanatorio per malati di mente cronici. Ma cosa dico “sanatorio”? Semmai… “In-sanatorio”!

Annunci